Please pick a language / S'il vous plaît choisir une langue / Molimo odaberite jezik /
Bitte wählen Sie eine Sprache / Por favor, elija un idioma

Savines-le Lac, 25 maggio 2017

Cari amici di Maranatha-Conversion,

Conservo ancora, come penso anche voi, uno splendido ricordo dei nostri incontri avuti in Terra Santa e in Bosnia-Erzegovina.

Mi permetto allora di segnalarvi TRE RADUNI che avranno luogo negli anni successivi in Bosnia-Erzegovina e a Medjugorje. I pellegrini, provenienti da tutto il mondo, incontreranno personalità di spicco, specialisti degli argomenti in programma, che saranno affrontati con l’intelligenza della fede, attraverso la preghiera e il digiuno. Il tutto volto alla scoperta della realtà spirituale di Medjugorje e delle celebrazioni.


Ecco le date relative al 2017 e al 2018 e i temi da affrontare:

1. Da sabato 7 a sabato 14 aprile 2018

IL MIRACOLO E LO STRAORDINARIO FRA I CRISTIANI

Ogni anno, durante la settimana della Divina Misericordia, rifletteremo, con l’aiuto di teologi, scienziati, storici, ecc., su un aspetto di questo vasto argomento. Nell’aprile 2018 il tema principale sarà: Signore, mostraci il Tuo volto.
- La Sindone
- L’icona di Maria sulla tilma di Guadalupe
- Quadri di Gesù Misericordioso, chiesti da Gesù a Santa Faustina

2. Da sabato 15 a sabato 22 settembre 2018

SARAJEVO –“MIR VAMA” (LA PACE SIA CON TE)

Nel giugno 2015 a Sarajevo, papa Francesco ha lanciato un appello affinché i popoli della Bosnia-Erzegovina siano da esempio per il mondo. La pace esteriore non è data dall’assenza di guerre; è soprattutto il frutto di quella interiore, la pace del cuore. La pace s'impara…

Ad aiutarci a compiere opere di pace, vi sarà:
- il gruppo di sacerdoti che fa capo al cardinale Vinkco Puljic di Sarajevo.
- Inoltre, venerdì 21 settembre 2018, Giornata Mondiale della Pace decisa dall’ONU, vivremo una grande giornata di preghiera e digiuno a Sarajevo, città simbolo che papa Giovanni Paolo II e papa Francesco hanno definito la “Gerusalemme d’Europa”.

3. Da sabato 10 a sabato 17 novembre 2018

LA VITA DOPO LA MORTE

Tra gli illustri oratori (storici, teologi, medici, infermieri, ecc.), citiamo:
- Il Dott. Patrick Thellier, ex medico permanente del centro medico dei santuari di Lourdes: esperienze di morte imminente

Nell'ambito di quest'argomento, che ci riguarda tutti, ascolteremo le testimonianze di persone non cristiane e il loro modo di considerare la vita dopo la morte.


I nostri gruppi saranno di nuovo affidati all’intercessione di padre Jacques Hamel, sacerdote francese assassinato nel luglio 2016 mentre celebrava la Messa, di cui è in corso la beatificazione, nonché all'intercessione della Nostra Signora di Guadalupe, protettrice di Maranatha-Conversion, estesa a tutto il mondo.

Si fa sempre più impellente la necessità che il nostro movimento Maranatha-Conversion si impegni per la conversione del cuore umano e la guarigione dell’umanità. Motivo per cui queste poche righe sono da considerarsi un vibrante appello e non una semplice informativa.

Che il Signore vi benedica e vi incoraggi nella vostra preziosa missione.

Mons. André Léonard

Per continuare, scegli una data: